Norme redazionali Stampa E-mail
Giovedì 29 Luglio 2010 14:37

Norme redazionali

Officina della Storia 

 

Invio testi

I testi vanno indirizzati alla redazione via posta elettronica in formato .doc

Il testo deve avere corpo 12, carattere Times New Roman, interlinea 1,5, colore del carattere nero (settaggio “automatico” di Word)

Il testo deve riportare:

- nome e cognome dell’autore

- una breve descrizione delle attività salienti dell’autore (5 righe al massimo)

- una serie di 5 parole chiavi che meglio descrivono il contenuto dell’articolo, da inserire nei metadati

 

Invio foto, grafici, disegni

Eventuali foto, grafici, disegni da inserire nel documento vanno allegati in un file a parte (formato .jpeg o .png, 72 dpi, larghezza max. 500 pixel)

Titoli e fonti di foto, grafici e disegni devono essere indicati con precisione (autore, data, luogo, collezione, eventuale copyright, ove possibile)

 

Lunghezza testi

In linea di massima, gli articoli non dovrebbero superare i 50.000 caratteri, spazi inclusi. Le note non dovrebbero superare i 15.000 caratteri, spazi inclusi

I testi particolarmente lunghi (oltre i 50.000 caratteri) devono essere inviati in formato .pdf non protetti, in modo da potere estrapolare il primo paragrafo

Le recensioni (di libri, film, siti web, mostre e musei) non dovrebbero superare 30.000 caratteri, spazi inclusi. La recensione può anche essere una rassegna di più libri, in questo caso deve avere un titolo, mentre le opere sono citate nel corpo del testo. Altrimenti bisogna indicare all'inizio della recensione autore, titolo, città, editore, anno e pagine del libro recensito (eventualmente prezzo)

Le segnalazioni (di libri, film, siti web, mostre e musei) non dovrebbero superare i 10.000 caratteri, spazi inclusi

 

Redazione testo, note e bibliografia

I riferimenti bibliografici devono essere completi e riportati alla fine del documento

Le sigle utilizzate nel testo devono essere specificate la prima volta, oppure, se sono molte, indicate nella prima nota

L'esponente delle note va prima del segno d’interpunzione

Non si dovrebbe abusare delle maiuscole, quindi: stato, chiesa, ecc.

 

 

Consigli per le note bibliografiche

Per quanto riguarda un testo a stampa, si possono seguire queste indicazioni:


a) volume: nome e cognome dell'autore o degli autori in tondo, titolo in corsivo, luogo, editore, anno e, se il caso, pagine in tondo (Stefano Luconi, From Paesani to White Ethnics. The Italian Experience in Philadelphia, Albany, State University of New York Press, 2001). Nelle citazioni successive si indica come nel seguente esempio: S. Luconi, From Paesani, cit.


b1) contributo in un volume collettivo: nome e cognome dell'autore o degli autori in tondo, titolo del contributo in corsivo, indicazione del volume in corsivo preceduta dalla preposizione "in" scritta in tondo, curatore, luogo, editore, anno e pagine in tondo (Federica Bertagna, Fascisti e collaborazionisti verso l’America (1945-1948), in Storia dell’emigrazione italiana, I, Partenze, a cura di Piero Bevilacqua, Andreina De Clementi ed Emilio Franzina, Roma, Donzelli, 2001, pp. 353-368). Nelle citazioni successive basta: F. Bertagna, Fascisti e collaborazionisti, cit.


b2) volume collettivo: Storia dell’emigrazione italiana, I, Partenze, a cura di Piero Bevilacqua, Andreina De Clementi ed Emilio Franzina, Roma, Donzelli, 2001. Nelle menzioni successive invece basta: Storia dell’emigrazione italiana, I, cit.


c) articolo in rivista: nome e cognome dell'autore o degli autori in tondo, titolo in corsivo, rivista tra virgolette e in tondo, annata, numero, anno tra parentesi, pagine in tondo (Piero Bevilacqua, Emigrazione transoceanica e mutamenti dell'alimentazione contadina calabrese tra Otto e Novecento, "Quaderni storici", 47, 2 (1981), pp. 520-555). Nelle citazioni successivi basta: P. Bevilacqua, Emigrazione transoceanica, cit.

 

d) articolo in un giornale: nome e cognome dell'autore o degli autori in tondo, titolo in corsivo, giornale tra virgolette in tondo, data e pagina in tondo (Generoso Pope, Nervi a posto, "Il Progresso Italo-Americano", 11 settembre 1938, p. 1). Nelle citazioni successive: G. Pope, Nervi a posto, cit. 

 

e) sito web: si dia l'indirizzo elettronico (http://www.unitus.it) e se il caso anche la pagina. e se il caso anche la pagina. Se eventualmente si cita un contributo si seguano le norme precedentemente indicate: Mario Galleri, L'avvento di Internet nella rappresentazione dei partiti americani, "Storia e futuro", 3 (2003), http://www.storiaefuturo.com

f) film: si indichi nome e cognome del regista in tondo, titolo in corsivo, anno in tondo

g) mostra o convegno, oltre al titolo in corsivo e all'ente organizzatore in tondo, si indichi anche la città e il periodo in cui si è tenuta


h) indicazioni delle fonti archivistiche devono essere complete, ma in tondo: Archivio, Città, Fondo, unità e foliazione (Archivio Centrale dello Stato, Roma, Fondo Di Marzio, scatola 48, f. 12)